Quelli di Molle-industria sono dei fighi

Molle-industria ne hanno fatta un'altra delle loro.
Dopo "Pretofilia", che aveva scatenato un putiferio attorno alla legittimità di usare il videogioco come formula efficace di denuncia sociale e politica, è arrivato "Faith Fighter", un nuovo videogioco ancora sulla religione.

Scena del combattimento tra Mohammed e Jesus


Molle-industria ne hanno fatta un'altra delle loro.
Dopo "Pretofilia", che aveva scatenato un putiferio attorno alla legittimità di usare il videogioco come formula efficace di denuncia sociale e politica, è arrivato "Faith Fighter", un nuovo videogioco ancora sulla religione.

Questa volta si gioca, in tutti i sensi, sugli scontri di religione che tanto animano questi nostri tempi.
Allora ecco che, nella formula classica del picchiaduro prendono posto le divinità in un torneo di combattimenti uno-a-uno per decretarne il migliore. Capita così che Maometto si trovi a fare a pugni con Buddha, o che Gesù Cristo lanci colombe bianche contro Dio (il Dio di Abramo adottato dagli Ebrei).

#img2|left#Questo spassoso girone, veloce e facile, porta in fondo all'ultimo dio misterioso. A pensare a chi potrebbe essere, si realizza che la storia di dei ne ha visti davvero molti, dai primitivi pagani, passando per i greci poi romanizzati, fino a nuovi idoli. Chi sarà? Io m'immaginavo Satana: dopo aver sconfitto tutte le religioni, pensavo, ce la si può sempre prendere con l'anti-religione...

Mi sbagliavo.
Vuoi scoprire chi è l'ultimo dio da far fuori? Gioca subito che tanto è facile.

I protagonisti del videogioco