Addio Bettino, benvenuto Orichalcum

Con l'occasione di una nuova major-release di Bettino, ho deciso di cambiargli nome. Ora si chiama Orichalcum.

Logo Orichalcum
Bettino è (era) il CMS che utilizzo nei miei siti, non in tutti, ma in molti.
Nacque nel 2007 per un cliente di nome Bettina, quindi su due piedi lo chiamai Bettino. Poi, data la scarsa soddisfazione che avevo trovato negli altri CMS, decisi di portarlo avanti e fu tutto sommato una buona scelta perché ora dispongo di un CMS che conosco a memoria e che è (all'incirca) come io volevo che fosse.

Però quel nome, che in Italia è così suggestivo, secondo solo a Benito, è stata un po' una croce.
Mi ci vedete dal cliente (che poi io ho sempre avuto clienti piuttosto di sinistra):
"Il sito dinamico, con un CMS open-source..."
"Ah! che CMS?"
"Mah, niente, uno sviluppato da me"
"Ma se è open-source, si scarica gratis?"
"Sì, dal sito... ehm"
"Come si chiama che ci vado a vedere?"
"..."
"..."
"Bettino"


Prima o poi insomma quel nome andava cambiato.
Non necessariamente con uno migliore, ma almeno con uno più neutro.

Così ho scelto Orichalcum, che è il nome di un metallo, lega di rame e zinco, usato nel mito di Atlantide. Cosa c'entra con un CMS? Niente.
Ma ha un suono così colto e un richiamo così prezioso che potrei sembrare vagamente intelligente nel pronunciarlo.

Il nuovo Orichalcum è disponibile su www.orichalcum.it sotto licenza GPL v.3.