Herestagram.

Chi c'era prima dove sei tu?

Herestagram Logo
Dopo che un tizio ha rivelato che l'NSA e i governi di tutto il mondo, escluso forse il polo sud, spiano i cittadini attraverso i maggiori provider e social-network, ho creato Herestagram come occasione di riflessione su quante informazioni private pubblichiamo continuamente on-line.

Ok non è vero niente. Vorrei che Herestagram avesse origini così nobili, ma non le ha.

La verità è che la vicina di sopra, molto carina, ogni tanto fa dei festini dove si balla fino a notte fonda. Non che mi diano fastidio, anzi, mi spiace solo non mi abbia ancora invitato, però avevo voglia di dare un'occhiata a cosa combinavano, che gente c'era, così ho inventato un sistema che ti mostri le foto scattate attorno a dove ti trovi te.

Ho mentito ancora. La verità?

Ho creato Herestagram perché ho cambiato casa, come sempre in affitto, prima di me ci sarà passata mezza Francia di qui. Ho preso casa e mi chiedevo chissà chi ci abitava, e come aveva messo i mobili? Chissà se era gente dalla faccia simpatica?
Così ho inventato un sistema che ti mostri le foto del passato, e più scorri più vai indietro nel tempo.

Non è vero, non è nemmeno questo il motivo.

In realtà ero in un locale vicino alla Senna e due ragazze carine si son fatte la foto insieme e l'han messa su Instagram. Volevo vedere chi erano, scorrere le loro foto, dedurre se erano già impegnate, e poi presentarmi lì con una frase ad effetto tipo "allora com'è stato ieri il concerto?" oppure un po' come in Amici miei atto II: "Bonjour Mélanie, tu non lo sai chi sono io ma io so chi sei tu, perché tuo moroso va con una mia amica".

E invece no. La verità è che da bravo nerd ero a casa a rompermi le balle, e allora ho giocato un po' con Instagram e ho messo insieme Herestagram, un modo per scoprire come le altre persone hanno vissuto il luogo in cui ti trovi. Ho cercato su Google ma non ho trovato nulla di simile quindi ho deciso di farmelo io. (non escludo la possibilità di aver cercato troppo in fretta)

Prende semplicemente le foto da Instagram che sono state scattate attorno al luogo in cui ti trovi e te le mostra in ordine cronologico: più scorri più vai indietro nel tempo. Io mi ci sono divertito.

p.s: da cellulare la geolocalizzazione è più precisa. Se le foto sono localizzate sbagliate, è colpa di Instagram non mia :-)