Guru

Il cono d'ombra non è il gelato dei veneti.
«Dove c'è molta luce, l'ombra è più nera» diceva Goethe.

“Guru” è una parola sanscrita che indica colui che scaccia l'ombra (gu = ombra, ru = scacciare) con la sua luce.
Giocando con le metafore, la luce diffusa di tanti led sparsi ovunque non lascia ombre, mentre un faro da stadio ci incolla al suolo.

Io non ho un dio, quel che so l'ho imparato dalle api.
Da gente che manco se l'immagina.