RomagnaCamp, una tregiorni di chiacchiere

Quand che l’arzdôra la va ala campâgna la perd piò che la ‘n guadâgna.

In Romagna il passaggio generazionale di esperienze e tradizioni è sempre funzionato benissimo. Oggi quel vecchio costume delle azdore riemerge con vigore dalle facce stanche-da-monitor degli informatici romagnoli.

Logo del RomagnaCamp


In Romagna il passaggio generazionale di esperienze e tradizioni è sempre funzionato benissimo. Oggi quel vecchio costume delle azdore riemerge con vigore dalle facce stanche-da-monitor degli informatici romagnoli.
L'occasione per dimostrare quanto siamo ospitali, operosi e pettegoli arriva dal BarCamp che alcuni blogger, per la precisione Luca + Elena + Giovanni + Francesca + Giovanni, hanno organizzato a Marina Romea nei giorni 7, 8 e 9 settembre. Questo BarCamp, denominato RomagnaCamp, è infatti il primo ad avere una durata di 3 giorni e sembra sarà anche uno dei più frequentati d'Italia.

Il BarCamp è una non-conferenza dove i partecipanti sono anche i relatori e dove chiunque può proporre una discussione su un argomento, contando sulla presenza di molti altri blogger più o meno famosi.
Con queste premesse ogni BarCamp non può che trasformarsi sempre in un incontro di scambio e socializzazione dal quale ogni partecipante ne esce sentendosi, a torto o a ragione, appagato ed arricchito.

Sarà il primo BarCamp a cui parteciperò, e confesso di non nutrirne eccessivo entusiasmo. Ma l'averlo qui fuori casa e il poter vedere in prima persona il ritorno delle azdore, beh, confesso che era troppo invitante.


RomagnaCamp
da venerdì 7 a domenica 9 settembre 2007
presso il bagno Boca Barranca a Marina di Ravenna (RA).
barcamp.org/RomagnaCamp