Prospettive sulla guida alle piattaforme e-learning

Due giorni fa ho partecipato al convegno “L'e-learning per la comunicazione ed il marketing” organizzato da E-learning e Innovazione.org.


Due giorni fa ho partecipato al convegno “L'e-learning per la comunicazione ed il marketing” organizzato da E-learning e Innovazione.org.

Ero lì per presentare agli interessati la guida “Come scegliere la piattaforma software più adatta per un progetto di e-learning aziendale” di cui sono l'autore.
La guida è stata pubblicata nella sua prima edizione lo scorso luglio ed ha destato un discreto interesse nel settore dell'e-learning perché, pare, affronta temi precedentemente indiscussi in ambito italiano.

Parlare della guida con esperti, appassionati ed utenti mi ha dato la conferma di aver colto nel segno: tutti i partecipanti, provenienti dalle più disparate esperienze con diverse piattaforme, condividevano le mie opinioni e trovavano molto utile il progetto di comparazione “flessibile sulle esigenze” delle piattaforme di e-learning.
Si prospettano così interessanti sviluppi e possibili ed importanti collaborazioni per arrivare alla seconda edizione nella prossima estate. Lo scopo, oltre a crescere in affidabilità e precisione, è quello di dare una cadenza annuale di aggiornamento della guida.

Al convegno ho proposto anche un breve questionario, che molti hanno compilato, che mi aiuterà a definire meglio obbiettivi e contenuti della prossima edizione. Lo stesso questionario, in versione elettronica, conto di poterlo proporre nel sito di E-learning e Innovazione.org quantoprima, per ampliare la partecipazione e quindi l'efficacia.

La guida, vi ricordo, è scaricabile gratuitamente e con licenza Creative Commons da www.elearningeinnovazione.org/guide.php