Il mio pensiero va alla Palestina

Leggo i giornali con poco entusiasmo, quasi tutti i giorni.
Da alcuni giorni è tornata alla ribalta la questione palestinese. Oggi sono andato a manifestare per la pace in Palestina.


Leggo i giornali con poco entusiasmo, quasi tutti i giorni.
Da alcuni giorni è tornata alla ribalta la questione palestinese. Oggi sono andato a manifestare per la pace in Palestina. Io sono per il riconoscimento politico dello stato della Palestina, per motivi storici e morali più che per ammirazione nei confronti dell'attuale governo palestinese.
In questo periodo i giornali li leggo con preoccupazione, tutti i giorni. A Gaza c'è Vittorio “Vik” Arrigoni, che da anni conosco tramite i racconti di Maria Teresa. Alla figura di Vik mi ci sono affezionato, e apprezzo l'energia che mette nelle sue imprese. Lui ora è in mezzo alla guerra, ci è arrivato in barca senza aspettare inviti formali o lasciapassare, subendo anzi due espulsioni.
Il mio pensiero oggi va a lui, e a tutti gli innocenti costretti a vivere sotto le bombe di Israele.